Presentazione


Aggregatore d'analisi, opinioni, fatti e (non troppo di rado) musica.
Cerco

mercoledì 3 maggio 2017

Che ci fa Soros a Palazzo Chigi?

La notizia, perché è una notizia e non una fake news, è circolata solo in serata. Il miliardario e speculatore finanziario George Soros oggi era a Palazzo Chigi per incontrarsi con Gentiloni in persona. Insomma un finanziere trattato praticamente come un capo di stato non è proprio un bel vedere, tanto più se il miliardario in questione è un personaggio su cui, spesso più a ragione che a torto, si addensano sospetti e certezze sulla sua passione per la destabilizzazione, degli "altri” ovviamente. Nei primi anni Novanta fece ballare il sistema monetario europeo speculando prima sulla sterlina e poi sulla lira. In seguito ha fondato una organizzazione capofila di altre, diventate protagoniste di operazioni di regime change, soprattutto nell’Europa nell’Est per poi estendersi al Medio Oriente in nome della “società aperta”.

Il quotidiano economico Milano Finanza ha provato, senza riuscirci, a capire quali siano gli interessi economici – o politici – di Soros in Italia, ma ha soltanto fatto sapere che un suo uomo di fiducia, Shanin Vallèe, basato a Roma, “sarebbe sul punto di completare il suo articolato report sul mercato italiano dopo averne fatto uno sul sistema bancario (con focus su Unicredit, Mps e le banche venete) a seguito di contatti diretti con parte del governo Gentiloni”.

Tre anni fa il fondo Quantum Strategic Partners, gestito da Soros Fund Management, ha rilevato direttamente – e senza passare per la Borsa – il 5% della Igd immobiliare, società bolognese controllata da Coop Adriatica (43,56%) e Unicoop Tirreno (13,91%). E proprio nel cuore del mondo delle cooperative, a Bologna, Soros ha ricevuto nel 1995 una contestata laurea honoris causa.

Il finanziere Soros dice di se: "Sono un uomo di Stato senza Stato. Nel realismo della geopolitica, ormai gli Stati sono fatti solo di interessi e non di principi. Io allora sono un capo con solo i principi e senza interessi"

Gli unici politici a sollevare domande, e forse una interrogazione parlamentare, sulla misteriosa visita di Soros a Palazzo Chigi sono stati quelli di Forza Italia. Gli altri, per ora, non pervenuti. Sarà interessante ascoltare le risposte di Gentiloni alle interrogazioni.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento