Presentazione


Aggregatore d'analisi, opinioni, fatti e (non troppo di rado) musica.
Cerco

giovedì 25 maggio 2017

Roma. Fermati attivisti No War che contestano Trump. Foglio di via per un anno


Avevano provato a mettersi in mezzo alla strada su via Nazionale mentre passava la colonna di auto con a bordo Trump in giro per la Capitale. In mano un striscione contro la guerra. I tre attivisti sono stati rapidamente bloccati dalla polizia e portati per tutto il giorno, fino alle 18.30, al commissariato del Viminale. Per uno dei due, Marinella Correggia, giornalista e storica attivista No War che contestò la conferenza stampa di Kerry a Roma, è scattato il foglio di via per un anno.

Marinella abita in un paese fuori dalla Capitale ma gran parte della sua attività, anche lavorativa, si svolge a Roma. “Tenuto conto anche dei precedenti specifici, per i tre è scattata la denuncia per manifestazione non autorizzata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale”. Questa l’affermazione della Questura. Per aggravare le accuse ci si è messa anche quella di lesione a pubblico ufficiale, una accusa difficile da credere conoscendo la storica scelta pacifista e non violenta di Marinella Correggia a cui va la nostra solidarietà.

In altre zone della città come a Castel Sant’Angelo (vicino al Vaticano) e a via degli Annibaldi (vicino al Colosseo) sono comparsi striscioni contro la visita di Trump.



Fonte

Nessun commento:

Posta un commento