Presentazione


Aggregatore d'analisi, opinioni, fatti e (non troppo di rado) musica.
Cerco

giovedì 15 giugno 2017

Trump indagato. Colpi di armi da fuoco contro due senatori repubblicani

Il clima politico negli Stati Uniti appare decisamente “movimentato”. Il presidente americano Donald Trump è finito sotto indagine per tentato ostacolo alla giustizia nella vicenda Russiagate. In Virginia due senatori del partito repubblicano sono stati oggetto di colpi di arma da fuoco in un campo di baseball. Uno dei due è in gravi condizioni.

La notizia della messa sotto accusa di Trump è stata rivelata dal “Washington Post” che cita funzionari Usa anonimi. Secondo il quotidiano il Consigliere speciale Robert Mueller, ex direttore dell’Fbi diventato il responsabile dell’inchiesta sulla interferenza della Russia nelle elezioni presidenziali dello scorso novembre e sulla possibile collusione tra la campagna Trump e funzionari russi, sta valutando la condotta del presidente a proposito delle conversazioni con l’ex capo della Fbi James Comey in cui si parlava della situazione di Mike Flynn e in cui il numero uno della Casa Bianca potrebbe aver fatto pressioni per bloccare l’indagine Fbi.

Il Washington Post parla di cinque persone che hanno acconsentito ad essere ascoltate da Mueller: tra queste risultano esserci il direttore dell’intelligence Daniel Coats, l’ammiraglio Mike Rogers, capo della Nsa e il suo ex vice Richard Ledgett. La svolta nel Russiagate arriva a circa un mese dal licenziamento di Comey e poco dopo la sua audizione alla commissione del Senato sugli incontri con Trump.

Il Consigliere Mueller sarebbe particolarmente interessato, secondo il Wahington Post, a un fatto avvenuto il 22 marzo scorso, quando Coats riferì ai suoi colleghi che Trump gli aveva chiesto di intervenire con Comey per far calare l’attenzione su Flynn nel quadro dell’indagine Fbi sui legami tra la campagna di Trump e Mosca.

In Virginia invece un uomo ha esploso colpi di armi da fuoco contro due senatori repubblicani in un campo sportivo. L’autore è James T. Hodgkinson, 66 anni, di Belleville, Illinois ed è conosciuto come un sostenitore di Bernie Sanders, l’esponente della sinistra che ha conteso a Hillary Clinton la candidatura alla campagna per le presidenziali per il Partito Democratico. L’uomo è stato ferito dalla polizia. Uno dei due senatori, Steve Scalise, è in gravi condizioni.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento