Presentazione


Aggregatore d'analisi, opinioni, fatti e (non troppo di rado) musica.
Cerco

mercoledì 30 novembre 2016

L’Avana ricorda Fidel

Non ci sembra necessario dover aggiungere molte parole, oltre a sottolineare come la luce cambi, dal giorno alla notte, senza che le strade si svuotino.

Ma è giusto ricordare come neppure gli inviati della Rai, scelti accuratamente tra i più servizievoli, siano riusciti a cavar fuori una sola dichiarazione "anti" dalla strada. O sono stati sfortunati, oppure Fidel era amato. Molto più di qualsiasi "leader" da queste parti...







Fonte

Nessun commento:

Posta un commento