Presentazione


Aggregatore d'analisi, opinioni, fatti e (non troppo di rado) musica.
Cerco

mercoledì 30 luglio 2014

One Direction. Minacce di morte per la solidarietà a Gaza

Un briciolo di coscienza si annida ovunque, a volerla ascoltare. Persino nel mondo ultraplastificato del pop per minorenni...

Leggiamo dal Corriere della Sera online:

Zayn Malik, uno dei componenti degli One Direction, ha ricevuto in poche ore centinaia di minacce di morte su Twitter dopo aver postato un appello a favore della Palestina. Il giovane, idolo delle ragazzine di tutto il mondo, salito alla ribalta con il suo gruppo dopo aver vinto una edizione di «X Factor» e nelle scorse settimane in tour in Italia, dopo aver twittato ai suoi 13 milioni di follower «#FreePalestine» è stato infatti sommerso di attestati di stima, 130 mila condivisioni ma anche da moltissimi insulti e gravi minacce. «Ammazzati» o «Fatti ammazzare» sono stati i commenti meno aggressivi di chi non ha condiviso l’appello.

Vedi qui.

Non c'è che dire, la democrazia occidentale sta facendo passi da gigante... verso la fine.

Fonte

Il fascismo non è mai passato di moda.

Nessun commento:

Posta un commento