Presentazione


Aggregatore d'analisi, opinioni, fatti e (non troppo di rado) musica.
Cerco

sabato 18 agosto 2018

Figline Val D’Arno (FI) - Al presidio degli operai della Bekaert arriva Sting


Sting al presidio degli operai della Bekaert, che da settimane sono fuori dallo stabilimento di Figline Val D’Arno per evitarne la chiusura e la delocalizzazione. Arriva, si informa, porta solidarietà, chiede una loro maglietta, prende la chitarra e suona qualche pezzo per alleviare la fatica di famiglie che stanno passando un’estate di merda.

Insomma, una brava persona che usa i doni che ha per fare un po’ di bene. Una cosa che dovrebbe essere normale ma che nell’Italia della retorica “anti-ideologica” e de “la politica fa schifo” sembra un miracolo.

Speriamo faccia riflettere la musica italiana che vive il suo momento più cupo, divisa fra “grandi” artisti pavidi e conformisti e giovani emergenti che parlano di stronzate e vogliono solo denaro.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento