Presentazione


Aggregatore d'analisi, opinioni, fatti e (non troppo di rado) musica.
Cerco

mercoledì 22 agosto 2018

Venezuela - Fortissimo terremoto ma non ci sono vittime


Intorno alle 17:30 del pomeriggio, le 22:30 in Europa centrale, il Venezuela è stato scosso da un potente terremoto. Il ministro dell’Interno venezuelano, Nestor Revelor ha spiegato che il sisma “è stato percepito in diversi Stati”, ma che “per il momento non ci sono segnalazioni di vittime”.

Il presidente della Fondazione venezuelana per la ricerca sismologica (Funvisis), Roberto Betancourt, ha affermato che il terremoto registrato martedì ha avuto una magnitudo di 6.9, secondo il US Geological Survey i gradi di magnitudo sono stati 7.3.

Betancourt ha riferito che il terremoto è stato registrato a 19 chilometri a sud-est della città di Yaguaraparo, nello stato di Sucre, ma è stato chiaramente percepito anche nella capitale Caracas, dove si è scatenato il panico e molti edifici sono stati evacuati. L’epicentro è stato nel nord-est del paese, Penisola di Paria, con una profondità di circa cinque chilometri.

Il sisma è stato avvertito in gran parte del territorio nazionale, inclusa la capitale e gli stati di Miranda, Monagas e Sucre.

Betancourt ha sottolineato anche che non sono stati segnalati danni personali o materiali, ma rimangono l’allerta e si invitano gli esperti a effettuare ispezioni su edifici che potrebbero aver subito danni.

L’antico edificio del Centro Finanziario Confinanzas chiamato anche Torre di David (nella foto) ma attualmente non utilizzato, si è inclinato di 25 gradi negli ultimi cinque piani.

Da parte sua, il ministro dell’Interno, Giustizia e Pace Néstor Reverol ha escluso che ci sia un allarme tsunami per il dopo terremoto. Anche lo US Pacific Tsunami Warning Center ha confermato che “non c’è rischio di tsunami in seguito a questo terremoto”.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento